LA TUA FARMACIA ONLINE + SICURA + SEMPLICE +CONVENIENTE

50 Prodotti al 50% di Sconto

Fino alle 23:59 di Giovedi 31 Agosto

SCONTO DEL 50%
Su una selezione di 50 Prodotti per il tuo benessere!

« Approfitta subito della promozione »

×
Spedizione Gratuita per ordinativi superiori a 60€

Pancia gonfia

Pancia gonfia: le offerte migliori sono Su Farmaestense.it. La tua farmacia online + Sicura + Semplice + Conveniente. Continua la lettura della scheda informativa o scorri la pagina verso il basso per vedere le nostre offerte. Clicca sul prodotto di tuo interesse per scoprirne tutte le caratteristiche: Proprietà, Efficacia, Modo d'uso, Avvertenze e possibili effetti collaterali.


Ordina Prodotti "Pancia gonfia" per
Farmaci Enterogermina
Azienda: SANOFI-AVENTIS

10 Flaconi 2mld/5ml
€ 8,50
Farmaci Geffer
Azienda: BAYER

Granulato Effervesce...
€ 9,60
Farmaci Maalox Plus
Azienda: SANOFI-AVENTIS

Sospensione Orale 20...
€ 5,60
Farmaci Mylicongas
Azienda: JOHNSON & J...

50 Compresse Mastica...
€ 11,66


La pancia gonfia, o per meglio dire il gonfiore addominale, è un sintomo molto presente nella popolazione occidentale che fortunatamente può essere facilmente controllato con appropriati rimedi, prevalentemente dietetici.
In primo luogo occorre ricordare come la presenza di gas nell’addome sia fisiologica, e dovuta essenzialmente alla presenta di numerosi microrganismi presenti soprattutto nelle aree distali del colon, che fermentano residui alimentari come amido indigerito piuttosto che fibre o zuccheri, con la produzione di idrogeno, metano, anidride carbonica o idrogeno solforato .

Le cause del gonfiore addominale

Il gonfiore addominale, indice evidentemente dell’aumentata produzione di gas al livello gastroenterico, può essere sostenuto da differenti fattori, talvolta indicativi anche di quadri patologici clinicamente rilevanti.
Più precisamente tra le principali cause di questo spiacevole sintomo ritroviamo :

  • intolleranza al lattosio : deficit dell’enzima lattasi, che impedisce la corretta digestione del lattosio, lasciando questo zucchero disponibile per il metabolismo batterico, con conseguente produzione di gas, responsabile di gonfiore e distensione addominale;
  • gastroenterite : infiammazione della mucosa del tratto gastro-enterico, sostenuta da specie microbiche patogene, generalmente di natura virale;
  • infezioni da H.Pilori;
  • calcolosi della cistifellea : condizione che oltre alla sintomatologia intestinale può causare condizioni acute come dolori colici;
  • sindrome dell’intestino irritabile : disturbo funzionale dell’intestino, probabilmente su base psicosomatica, caratterizzato da dolore addominale, gonfiore, disturbi dell’alvo e talvolta anche da manifestazioni extraintestinali;
  • disbiosi : alterazioni del normale equilibrio della flora intestinale, con ipeproduzione di gas e disturbi gastroenterici associati di differente natura:
  • patologie infiammatorie intestinali.

Diagnosi e terapia

Proprio per l’ampio spettro di patologie nelle quali il gonfiore addominale gioca un ruolo rilevante, sarebbe fondamentale che il medico, non sottovalutando questo sintomo, effettui gli esami opportuni per caratterizzare l’eventuale patologia di fondo, affinchè anche la successiva terapia possa essere mirata ed efficace.
E’ evidente che la terapia sarà calibrata in base alla patologia di fondo, spaziando quindi da eventuali terapie antibiotiche a diete di eliminazione, da terapie farmacologiche o chirurgiche alla psicoterapia ad esempio per alcuni disturbi funzionali del tratto gastroenterico.

Rimedi

Inevitabilmente la dieta esercita un ruolo chiave in molte delle suddette circostanze.
Tralasciando quindi la sfera di condizioni nelle quali il gonfiore addominale risulti solo un sintomo di un quadro clinico più grave, sarebbe possibile controllare questo spiacevole sintomo attraverso :

  • una dieta sana ed equilibrata;
  • una dieta povera in fibre e zuccheri fermentabili, polioli e residui di vario genere;
  • una dieta priva di alcool e bevande gasate;
  • una opportuna integrazione con probiotici, necessaria a ripristinare la corretta eubiosi intestinale;
  • una opportuna integrazione con piante ad effetto carminativo e digestivo.